• TOKYO
  • KAGAWA

ART × ISLANDS

Dopo il Nezu Museum di Tokyo, nel prestigioso distretto di Aoyama dalla grande concentrazione di opere architettoniche, raccomandiamo una visita ai giardini giapponesi di Ritsurin. E poi un volo a Setouchi alla volta delle isole di Naoshima e Teshima e dei loro musei d'arte, ove natura pressoché incontaminata ed espressioni di creatività contemporanea si fondono in una miscela senza eguali.

Official Tokyo Travel Guide
http://www.gotokyo.org/it/

Local government official website
https://www.my-kagawa.jp/en/

A BREVE SU QUESTO SITO

Proprio in questo momento due persone stanno percorrendo questo stesso itinerario!
Potrai leggere a breve il loro resoconto di viaggio.

Aeroporto di Parigi Charles de Gaulle

JAL046 Come arrivare dal tuo paese

Aeroporto internazionale di Tokyomore

Uno dei principali punti di accesso a Tokyo, conta diverse strutture commerciali e dalla piattaforma panoramica all'ultimo piano del terminal passeggeri, accessibile anche a chi non deve volare, si domina l'intera baia di Tokyo.

Area metropolitana di Tokyo

Primo giorno

TOKYO

Akihabaramore

Ai giapponesi nota anche come Akiba, è la vasta area che sviluppandosi attorno alle arterie Chuo e Kanda Myojin nel tempo si è trasformata in una delle più grandi "città dell'elettronica" al mondo. È infatti quasi completamente occupata da negozi grandi e piccoli, dai "supermercati" dei computer e degli smartphone più recenti alle piccole "boutique" dei componenti elettronici più rari. Ma non solo: è anche il paradiso dei cosiddetti "otaku" di tutto il mondo (persone per lo più giovani dedite in maniera ossessiva a una particolare attività, hobby o interesse) che qui possono soddisfare ogni bisogno in fatto di fumetti, cartoni animati e prodotti dei giovani "idoli" giapponesi dello spettacolo, nonché dei caffè le cui giovanissime cameriere sono abbigliate a tema. Tutta la zona sottostante i binari sopraelevati della stazione di Akihabara recentemente è stata rinnovata e trasformata in una nuova sorta di destinazione turistica sempre più internazionale. A pochi passi da qui sorge il tempio di Kanda, risalente a circa 1.300 anni fa.

Treno della Yamanote Line
Stazione di Akihabara → Stazione di Harajuku
Circa 30 minuti / 200 yen

Takeshita Street (Harajuku)more

È la via principale di Harajuku ed è ricca di negozi specializzati in prodotti "kawaii" provenienti da tutto il Giappone. Lunga 350 metri, vi si trova di tutto, dagli accessori di moda agli articoli più svariati, dalle crêpe alle onnipresenti cabine per foto creative (perikura) e ai negozi di prodotti da 100 yen, ma molto altro ancora. Per questo è sempre molto affollata, soprattutto nei fine settimana e durante le vacanze estive e i turisti stranieri non mancano mai. Da lì si diramano anche viuzze con ristorantini molto popolari subito identificabili dalla lunga coda. All'incrocio che segna il termine della Takeshita Street si trova il centro d'informazioni turistiche di Harajuku.

Circa 20 minuti

Museo di Nezumore

Fondato nel 1941 da Nezu Kachiro, uomo d'affari e un tempo altresì presidente della società Tobu Railways Co., Ltd., ospita una collezione di opere antiche dell'arte giapponese e asiatica.
Nell'ottobre 2009 ha subito importanti lavori di ristrutturazione sotto la guida dell'architetto Kuma Gengo, che di questo ampio spazio che invita al relax ha fatto uno dei luoghi culturali più piacevoli della città.
È altresì caratterizzato da un giardino di stile giapponese di ben 17 mila metri quadrati, una sorta di oasi in città che non manca mai d'incantare i visitatori in ogni stagione dell'anno.

Tokyo Metro Ginza Line
Stazione di Omotesando → Stazione di Akasakamitsuke
Tokyo Metro Marunouchi Line
Stazione di Akasakamitsuke → Stazione di Tokyo
30 minuti, 200 yen

Haneda Excel Hotel Tokyu

Secondo giorno

SHIKOKU(TAKAMATSU)

Aeroporto internazionale di Tokyo

JAL (JAL Japan Explorer Pass) Dettagli

Aeroporto di Takamatsumore

Punto d'ingresso dal cielo alla provincia di Kagawa, l'aeroporto di Takamatsu è collegato con tre voli nazionali (Tokyo tramite gli aeroporti di Narita e Tokyo e Okinawa) e tre voli internazionali (Seul, Shanghai e Taipei) ed è per questo molto conveniente.
Al primo piano si trova il centro informazioni turistiche ove oltre alle guide in varie lingue i turisti stranieri possono ricevere schede Wi-Fi gratuite e, naturalmente, sapere tutto sulla provincia di Kagawa.

Circa 45 minuti

Tempio di Kotohira-gumore

È dedicato alla "Konpira-san di Sanuki", una divinità del mare. Per raggiungere la costruzione principale, dall'ingresso occorre salire 785 gradini di pietra e altri 1.368 per raggiungere quella più remota. Durante il percorso s'incontrano molti siti storici e di grande importanza culturale.
Dietro al tempio si espande una fitta vegetazione i cui colori cambiano con la stagione, dai ciliegi in primavera alle azalee all'inizio dell'estate e la varietà di rossi e gialli in autunno. La prima sensazione che si prova è che il trascorrere eterno del tempo, che qui ha lasciato tutto inalterato, procede leggero verso il futuro.
Anche l'area circostante è ricca d'importanti opere culturali come il gran teatro Konpira, conosciuto anche come Kanamaru-za, e un'alta torre di lanterne. In più, nel paesaggio della città stessa trasuda un'atmosfera un po' rétro e nostalgica.

Stazione ferroviaria di Kotoden-Kotohira → Stazione di Takamatsu Chikko   Circa 1 ora / 620 yen

Circa 18 minuti

Daiwa Roynet Hotel Takamatsu

Terzo giorno

Daiwa Roynet Hotel Takamatsu

A piedi
Circa 5 minuti

Traghetto della linea Shikoku Kisen da Takamatsu a Naoshima
Takamatsu → Naoshima (Miyanoura)
Circa 50-60 minuti, 520 yen (990 yen andata e ritorno)

Naoshima more

È una bellissima isola del Mare Interno di Seto famosa per la natura, l'arte e l'architettura. Da qui si domina l'arcipelago di Setouchi, straordinaria fusione di meraviglie della natura uniche del posto e di attrazioni culturali di prim'ordine quali il Benesse House Museum, il Chichu Art Museum e l'Art House Project.
Sullo sfondo delle straordinarie isole del Mare Interno di Seto ogni tre anni si organizza anche la Setouchi Triennale, prestigioso festival internazionale di arte contemporanea.

Teshimamore

Dall'osservatorio del monte Danyama si gode una vista a 360 gradi sul Mare Interno di Seto e sino alle aree di Shikoku e Chugoku. Ma particolarmente belle sono le risaie di Karato - in tutto nove ettari - arrampicate sulle colline di fronte al mare.
Oltre allo stupefacente blu del mare e al biancore della sabbia - prima fra tutte della spiaggia di Mikogahama - come altre dello stesso arcipelago l'isola ha una vocazione artistica, ad esempio grazie al Teshima Art Museum e alla Teshima Yokoo House, musei d'insolita bellezza, e a Les Archives du Cœur, raccolta di registrazioni di battiti cardiaci di persone di tutto il mondo. La specialità del luogo sono le olive, che fanno di Teshima il maggior produttore dell'Asia.

Porto di Teshima Ieura → Porto di Shodoshima Dosho Circa 35 minuti con battello ad alta velocità / Adulti: 770 yen; bambini: 390 yen

Bay Resort Hotel Shodoshima

Quarto giorno

Bay Resort Hotel Shodoshima

Circa 35 minuti

Studio cinematografico Twenty-Four Eyesmore

Sovrastante il Mare Interno di Seto, il villaggio ha fornito gli esterni per il celebre film Twenty-Four Eyes.
Appena entrati si è catapultati agli inizi del periodo Showa (1926–1989) e ci si sente dominare dalla peculiare atmosfera del museo del memoriale intitolato a Sakae Tsuboi (romanziera e poeta ancora molto amata in Giappone) e della sala di proiezione. Si può provare anche il pranzo fisso della mensa scolastica con la nostalgica stoviglieria di alluminio.
Nel villaggio si trovano altresì una galleria dedicata all'epoca d'oro della cinematografia giapponese (anni '50), la "Kinema no Iori" con un'esposizione sul film Yokame no Semi (Rinascita) e un giardino di fiori stagionali.

Porto di Kusakabe Circa 25 minuti

Porto di Takamatsu Circa 1 ora / Adulti: 690 yen; bambini: 350 yen

Giardino di Ritsurinmore

In questo giardino si trovano i resti di una disposizione di rocce alla maniera dell'era Muromachi (dal quattordicesimo al sedicesimo secolo); realizzato durante il periodo di Edo per la residenza dei successivi signori feudali del dominio Takamatsu nella vecchia provincia di Sanuki, il completamento dell'opera richiese ben circa cento anni. Recentemente è stato designato sia sito speciale di bellezza scenica sia importante patrimonio culturale.
Immortalato con tre stelle anche nella guida Michelin Green Guide Japan, è una meta che non dovrebbe mai mancare nel proprio programma di viaggio. Questi riconoscimenti, più altri emanati in altri paesi, testimoniano che questo giardino è uno dei più importanti del Giappone mai realizzati per i daimyo, i signori feudali di un tempo, e che il paese non risparmierà mai sforzi per salvaguardarlo.

Circa 30 minuti in autobus / 680 yen

Aeroporto di Takamatsu

JAL (JAL Japan Explorer Pass) Dettagli

Aeroporto internazionale di Tokyo

Altri itinerari raccomandati nella stessa area

Condividi questa pagina!

Mezzi di trasporto raccomandati

Itinerari panoramici raccomandati

Altri itinerari seducenti

Back to Top

COPYRIGHT © CHUGOKU+SHIKOKU × TOKYO ALL RIGHTS RESERVED.